News

 

Torna indietro

Rotolito per rispondere alla domanda di fulfilment e warehousing dei suoi clienti amplia il deposito di prodotti finiti.

IMPLEMENTATI I SERVIZI PER LA GESTIONE LOGISTICA DI ORDINI DELLA CLIENTELA INTERNAZIONALE DELL'EDITORIA E DELL'INDUSTRIA DEL LUSSO E DELLA MODA. 

Un’area dedicata alla logistica, situata all’interno della legatoria di Capriate, consentirà a Rotolito, di stoccare e di gestire tutta la parte di distribuzione di semilavorati e di prodotti finiti, per conto dei suoi clienti.  
La costruzione dell’impianto di stoccaggio è stata affidata a Trascar SpA che ha curato ogni singola fase progettuale ed esecutiva. L’azienda modenese è stata scelta come main contractor per la progettazione e messa in opera di tutto il progetto, un magazzino dinamico a multi profondità con traslo elevatore e controllo satellitare.
 
“Abbiamo pianificato la costruzione di questo impianto ottimizzando gli spazi disponibili” afferma Paolo Bandecchi Presidente di Rotolito “seguendo allo stesso tempo logiche di ampliamenti futuri”.
 
L’impianto, operativo dal 10 giugno, potrà ospitare sino a 3200 posti pallet di dimensioni 80x120 e 100x120   del peso di 1000 Kg ciascuno.
Un ulteriore punto di forza dell’impianto è rappresentato dalla gestione completa attraverso software, studiato ad hoc ed integrato con il sistema gestionale utilizzato da Rotolito.
 Il nuovo deposito consentirà alla clientela di Rotolito e di Nava Press di avvalersi di un servizio di logistica in grado di gestire consegne frazionate e programmate di prodotti editoriali, commerciali e di cartotecnica in ogni parte del globo.